logo silvia ciani

Biologo Nutrizionista

BLOG

Appunti di una Nutrizionista e di una Chef in Quarantena II

/ 1 aprile 2020   5°settimana #iorestoacasa

Stare a casa permette di avere piu’ tempo, un tempo che possiamo dedicare a molte cose, tra cui preparare il cibo e lo stare a tavola, visto che finalmente abbiamo l’occasione di consumare non solo il pasto serale, ma anche il pranzo insieme a tutta la famiglia.

L’inattività, l’impossibilità di uscire, il non mantenere i ritmi abituali, determina inevitabilmente un minor dispendio energetico, mentre stare più tempo a tavola e’ sicuramente l’occasione per assumere più cibo e quindi calorie in maggior quantità.

Se non vogliamo che il nostro peso e le nostre circonferenze aumentino inesorabilmente dobbiamo adottare strategie per gestire il tempo e organizzare i pasti.

Usare la verdura ad ogni pasto è un ottima strategia: per prepararla e cucinarla occorre del tempo; se è gustosa puo’ diventare in tavola il piatto principale a cui è piu’ facile accompagnare le altre pietanze, ma in minor quantità. Le proprietà nutrizionali delle verdure sono tali che non arricchiscono di molto il contenuto calorico di un pasto, piuttosto lo rendono ricco di minerali e fibre e quindi molto più saziante.

Leggi tutto...

Appunti di una Nutrizionista e di una Chef in Quarantena

25 marzo 2020,  4°settimana #iorestoacasa

La reclusione forzata obbliga a tenerci impegnati con quello che abbiamo d’intorno. Fra gli ambienti casalinghi, la cucina piu’ di tutti si presta nel coinvolgere e riunire la famiglia in una attività creativa e divertente. Fare qualcosa che prima non avevamo il tempo di fare rende piacevole e più sopportabile il trascorrere del tempo. Cosa pero’ siamo portati a fare? Alcuni si cimentano nella panificazione, altri nella sperimentazione di ricette nuove, ma molti si dedicano alla produzione di torte, dolci, biscotti.

Già dalla seconda settimana ho iniziato a vedere serpeggiare tra i vari post la preoccupazione per l’aumento di peso, un timore fondato che fin da subito ha scatenato commenti ironici e a volte catastrofici.

Sicuramente, l’inattività, lo smart working, la diluizione del tempo e degli orari, la rivincita della pigrizia, sono tutti fattori che contribuiscono a diminuire il nostro dispendio energetico.

A questo si aggiunge l’aumento dell’introito calorico dato dalla maggior permanenza in cucina, soprattutto come occasione per preparare dolci.

Non è una buona prospettiva in termini di salute.

Leggi tutto...

Dieta e Diabete, report sulle Linee Guida Americane

Report tratto dall’edizione 2019 delle Linee Guida della Società Americana del Diabete (American Diabetes Association - ADA).

Le Linee guida formulano alcune raccomandazioni. Di seguito sono riportati alcuni degli aspetti legati all'alimentazione che riprendo dalla seguente fonte https://www.fondazioneserono.org/endocrinologia/ultime-notizie-endocrinologia/linee-guida-2019-della-societa-americana-del-diabete-come-adeguare-lalimentazione/

Terapia nutrizionale

 
  • Un programma di nutrizione personalizzato condotto da personale esperto (medico, dietista, nutrizionista) è necessario per raggiungere gli obiettivi terapeutici ed è raccomandato per tutte le persone con diabete di tipo 1, diabete di tipo 2, pre-diabete e diabete gravidico.
  • Il programma dietetico deve essere semplice ed efficace per gestire la glicemia e il peso corporeo, ponendo la giusta attenzione al controllo delle porzioni di cibo e alla scelta di alimenti sani; questo approccio deve essere dedicato ai malati con diabete di tipo 2 che non assumono insulina, che hanno una limitata preparazione riguardo ai problemi di salute, che sono anziani o che hanno una tendenza a sviluppare ipoglicemia.

Leggi tutto...

DIeta vegetariana si, ma...attenzione ai disturbi alimentari!

Negli ultimi 50 anni  il numero di persone che seguono una dieta vegetariana è aumentato, il che potrebbe essere una buona cosa per la salute e la prevenzione. Purtroppo pero' risultano aumentati i disturbi del comportamento alimentare, tra cui l'ortoressia, una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratteristiche. Sembrerebbe che la connessione causale tra comportamenti ortoressici e vegetarismo sia ampiamente documentata, ma  le prove a sostegno di questa ipotesi sono state in gran parte incoerenti.

Leggi tutto...

artEnutrizione amplia le competenze

volantinoAN 01

Presso il mio Studio artEnutrizione, le discipline si moltiplicano e l'interdisciplinarietà , cioè la possibilità di creare percorsi terapeutici condivisi fra le diverse figure, diventa una realtà.

Leggi tutto...

Le Noci Pecan...aiutano il nostro cuore!

Riporto qui i risultati di uno studio clinico randomizzato su soggetti con malattia coronarica, in particolare, sono stati valutati gli effetti di una dieta arricchita con le Noci Pecan sul profilo lipidico.  
Nello specifico, lo studio, che è stato realizzato in Brasile, era strutturato al fine di valutare gli effetti di una dieta sana arricchita con noci pecan o olio extravergine di oliva sul profilo lipidico di pazienti con malattia coronarica (CAD). 

Leggi tutto...

Come fare per rimettersi in forma dopo le feste Natalizie e di Fine Anno?

Ecco alcune delle semplici regole che ripropongo oramai tutti gli anni, poichè queste festività compromettono spesso quei delicati equilbri raggiunti sulla bilancia o sul foro della cintura dei pantaloni....
 1- riporre in dispensa tutti gli alimenti non deperibili (dolci, panettoni e pandori) e toglierli dalla vista per non cadere in tentazione e usarli eventualmente a colazione.
2- non saltare i pasti altrimenti la fame ci porterebbe ad aprire quella dispensa .
3- fare attività fisica, col proposito di farla per tutto l'anno.
4- alleggerire i pasti dopo le feste preferendo cibi semplici, usare frutta e verdura per raggiungere la sazietà, utilizzare prodotti integrali e legumi al posto di primi e secondi per abbassare l'indice glicemico e ridurre l'apporto di grassi.

....nel frattempo AUGURI!

 
 

Le Nuove LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE

Finalmente ci siamo!

Le nuove Linee Guida, rispetto alle precedenti del 2003, sono state redatte perché vi era la necessità di una revisione della letteratura scientifica alla luce dei più recenti consensi scientifici e documenti di indirizzo sovranazionali. Negli ultimi 15 anni c’è stata infatti una rivalutazione di alcuni concetti:

Leggi tutto...

CANNABIS MEDICINALE….FA BENE?

 ….ancora non ci sono evidenze che permettano una regolamentazione precisa!

Negli ultimi anni, sono stati fatti vari studi sull’impiego dei cannabinoidi in varie condizioni patologiche. Ultimamente pero’, una revisione di questi studi rivela che non vi sono evidenze scientifiche sufficienti per tale uso nella terapia delle malattie mentali quali soprattutto ansia e depressione.

Leggi tutto...

Lo studio NutriNet-Santé dimostra che avere l’abitudine di bere bevande ricche in zucchero aumenta il rischio di sviluppare il cancro

E’ stato condotto uno studio di coorte prospettico basato sulla popolazione francese, la coorte NutriNet-Santé, (più di 100mila persone di età media 40 anni, seguite per più di 5 anni tra il 2009 e il 2017) per valutare le associazioni tra il consumo di bevande zuccherate (come succhi di frutta al 100%), bevande zuccherate artificialmente e il rischio di cancro generale, della mammella, della prostata e del colon-retto.

Leggi tutto...

artEnutrizione

Lo Studio Professionale artEnutrizione nasce dall'esigenza di unire due passioni di due compagni di vita, l'arte di Riccardo Macinai e il lavoro come nutrizionista di Silvia Ciani. 

Leggi tutto...

Collaborazione con Alimentitaly - pasti a domicilio

pasti personalizzati a domicilio

Da settembre, inizio un nuovo approccio di educazione alimentare: e' rivolto a coloro che non hanno la possibilità di prepararsi cibi semplici e sani a casa perchè sempre fuori o per mancanza di tempo, per chi ha bisogno di variare la propria alimentazione con alternative ai soliti pasti, per chi deve imparare a ridimensionare le proprie porzioni, per chi ha bisogno di pasti completi ma adattati alle proprie esigenze metaboliche. 

Leggi tutto...

Revoolution Project - Università degli Studi di Firenze

Sto partecipando, in qualità di Assaggiatore di Olio Extravergine di Oliva, alla realizzazione di un progetto universitario ambizioso: validazione di una metodica strumentale (il naso elettronico) che possa distinguere fra le sostanze volatili, sia i difetti, che le caratteristiche qualitative di un olio extravergine di oliva...presso il Dipartimento di Ortoflorofrutticoltura - Polo Scientifico. Alle sedute di assaggio arrivano olii pregiati di aziende di tutto il mondo. 

Leggi tutto...

A proposito di Allergie Alimentari (i veri test diagnostici)

Ministero della Salute – Aggiornato il documento "Allergie alimentari e sicurezza del consumatore”
Per tutelare la sicurezza nutrizionale del consumatore allergico e promuovere la conoscenza del fenomeno tra gli operatori del settore alimentare, il Ministero della Salute ha aggiornato il documento "Allergie alimentari e sicurezza del consumatore - documento d’indirizzo e stato dell’arte", in base alle evoluzioni normative, scientifiche e pratiche in materia.

Leggi tutto...

Poca carne, molta verdura e legumi: la dieta per sfamare 10 miliardi di persone

in un articolo pubblicato su Lancet di uno studio durato due anni https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(18)31788-4/fulltext?utm_campaign=tleat19&utm_source=hub_page, pubblicato il 17 gennaio sul Lancet, a firma della EAT-Lancet Commission on Food, Planet, Health, che riunisce 37 esperti di agricoltura, nutrizione e cambiamenti climatici provenienti da tutto il mondo si preannuncia una visione catastrofica per il nostro futuro: il pianeta non sarà in grado di sostenere l’attuale stile alimentare.

Leggi tutto...

BabyGnam

Ecco tutte le realtà innovative di baby food nel mondo... e l'Italia la rappresentiamo noi!!!

Leggi tutto...