logo silvia ciani

Biologo Nutrizionista

Video

a dieta dopo le feste. ospite a "in salute" TvPrato 19 gennaio 2022

Dopo le feste come ritornare in forma? Per chi è in salute ed ha accumulato un paio di kg perchè ha mangiato un po' di piu', non deve preoccuparsi, basta ritornare gradualmente alle vecchietv_prato_gennaio_jpg.jpg abitudini stando un po' piu' attenti. Per chi invece è aumentato di peso e partiva da una condizione compromessa (ipertensione, diabete, sovrappeso) ecco che questa potrebbe essere l'occasione di cominciare  a cambiare stile di vita e avere una alimentazione piu' equilibrata e bilanciata. Non occorre niente di speciale, basterebbe seguire la dieta mediterranea, che prevede la presenza in tavola di alimenti di origine vegetale (frutta, verdura, legumi, cereali), una limitazione di alimenti di origine animale (carne, formaggi) oltre che una particolare attenzione al consumo di zuccheri e grassi. I dolci li possiamo mangiare, ma dovremmo imparare a gestirli: non tutti i giorni,  sempre in sostituzione di qualcosa e mai in aggiunta. 

 

 

come comportarsi a Natale, ospite su TV PRATO 23 dicembre 2022

 

Ospite su Tv Prato alla trasmissione Parliamoci Chiaro, per parlare di come comportarsi "bene" a tavola a Natale.  La tavola di natale Tv Prato

Natale è meglio puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità, e , fatta eccezione per coloro che hanno serie e compromettenti patologie, non è necessario fare eccessive rinunce o restrizioni, dopotutto si tratta di un solo pasto. La moderazione deve pero' accompagnarci durante tutte le feste, soprattutto se le occasioni conviviali dovessero essere numerose. Non preoccupiamoci pero' troppo per quel chiletto in piu' accumulato durante le feste: con un po' di movimento e con il ritorno della nostra routine recupereremo in breve il nostro peso forma. 

 

Gastriti e ulcere: prevenzione, terapia e alimentazione TV Prato dicembre 2021

Oggi, insieme a2021 12 02 2l gastroenterologo Dott Candidi Tommasi, parliamo di gastrite e ulcera. Sono condizioni patologiche che non vanno assolutamente trascurate e affrontate con rimedi "fai da te". Il Medico o lo Specialista devono effettuare una Diagnosi delle cause per poter al meglio porre rimedio con una adeguata terapia farmacologica. A questo punto l'alimentazione gioca un ruolo fondamentale per poter supportare la terapia, alleviando e migliorando la sintomatologia. La corretta alimentazione non è una "dieta" , non occorre "mangiare in bianco" per tutta la vita, piuttosto eliminare quei comportamenti errati , quali l'abuso di alcool, o di farmaci, o l'eccessiva assunzione di cibo ai pasti per ottenere dei miglioramenti sulla sintomatologia. Alcuni alimenti possono interferire con il peggioramento dei sintomi, ma il livello di tolleranza è molto soggettivo piuttosto il sovrappeso e l'obesità possono contribuire ad incrementare il danno anche all'esofago (reflusso gastroesofageo) a causa del deposito di grasso periviscerale. 

 

Intervista: Prevenzione del Sovrappeso e dell'Obesità - gennaio 2021

{basicyoutube}pHp29QQfppE{/basicyoutube}

Intervista su Eccellenze Italiane, per parlare  di come presso il mio studio artEnutrizione sia riuscita ad organizzare e coordinare un team per la presa in carico del paziente sovrappeso e obeso e di quanto sia importante una valutazione multidisciplinare (medico, nutrizionista e psicologo) per decidere il trattamento piu' opportuno dei casi piu' complessi. 

 

Lady Radio con Francesco Pini: mi peso o non mi peso dopo Natale e Capodanno? gennaio 2020

 

Resoconto intervista su Lady Radio con Francesco Pini che simpaticamente chiede: dobbiamo salire o no sulla bilancia dopo queste feste? io rispondo: dipende, se siamo consumatori "occasionali" di pranzi e cenoni, non occorre, il riprendere le normali abitudini permette di ritornare al giusto equilibrio; mentre per i consumatori "abituali", per i quali ogni giorno è stato festa (per parenti, amici, gite, cene aziendali ecc) , occorre prendere coscienza del proprio stato