logo silvia ciani

Biologo Nutrizionista

Rubriche

Fagottino di cavolo nero ripieno di mousse di patate profumate al ginepro e timo. Su vellutata di fagiolo all'occhio!

Ecco una nuova ricetta con ingredienti di stagione! Uno di questi è l’olio extravergine di oliva, che se ottenuto da olive raccolte al giusto grado di maturazione, subito frante con metodi meccanici a freddo, stoccato in recipienti idonei, risulta essere un vero e proprio nutraceutico: infatti, appena fatto, è ricco di numerosissime sostanze antiossidanti, i polifenoli, che insieme alla vit E ed ai grassi monoinsaturi come l’acido oleico e polinsaturi omega 6 come l’acido linoleico,  potenziano l’azione protettiva e preventiva per le patologie cardiovascolari, il diabete, l’obesità, i tumori. L’altro ingrediente è il cavolo nero: è considerato anche lui un superfood, in quanto contiene numerosi principi nutritivi utili alla nostra salute: oltre a vitamine antiossidanti come la vit A e la C, l’acido folico e i sali minerali come il Calcio, il Ferro e il Potassio, i cavoli sono una importantissima fonte di fibra, utile per la stipsi e per il controllo delle malattie metaboliche quali le dislipidemie e il diabete di tipo 2. Questa ricetta mette insieme 2 ingredienti freschi e li accompagna con prodotti della terra come le patate e i legumi….un ritorno alla vera dieta mediterranea! Con una bruschetta all’olio nuovo, potrebbe essere un pasto completo veramente salubre! impara a farla con le indicazioni dello chef Roberto!

Fagottino di cavolo nero ripieno di mousse di patate profumate al ginepro e timo.Su vellutata di fagiolo all'occhio!

Per  4 persone
250g fagioli all' occhio del valdarno
5 patate a pastagialle
5/7 bacche di ginepro 
2 rametti di timo
20foglie di cavolo nero
Sale e pepe a piacere 
Olio extravergine di oliva 
1 uovo (facoltativo) 
4 stampi di alluminio oppure in silicone da 150g
 
Per cominciare 
1) laviamo bene con acqua corrente i fagioli all'occhio. 
2) lasciamoli una notte in abbontante acqua. 
3) lessiamo i fagioli con uno spicchio d'aglio. 
4) una volta cotti andremo a frullarli fino ad avere una crema liscia. 
N. B. Consiglio dello chef 😜 Usare una schiumarola per scolare i fagioli per evitare ci sia un eccesso d'acqua di cottura e aggiungerla con un mestolo un po’ alla volta fino ad avere la crema desiderata. In fine controllare la salatura e aggiungere 2cucchiai di olio extravergine. 
 
Prepariamo i fagottini:
1) sbollentiamo le foglie di cavolo nero in acqua salata per 4 minuti. 
2) Lasciamole raffreddare in acqua fredda per bloccare l'ossidazione della clorofilla per mantenere il suo colore bello vivo. 
3) andiamo a stendere le foglie in un colapasta e rimuovere l'acqua in eccesso 
 
Per il ripieno:
1) lessiamo le nostre patate con la buccia fino a quando non saranno a prova di stecchino. 
2) una volta cotte le lasceremo per 2/3minuti con acqua corrente. 
3) rimuoviamo la buccia delle patate e schiacciamole con uno schiaccia patate.
4) lasciare una notte in infusione l'olio e il ginepro
 
Per completare il nostro ripieno andiamo ad unire:
Le patate schiacciate, l'olio al ginepro (senza bacche), le foglie di timo, l'uovo, sale e pepe.
Andiamo a mescolare energicamente con un mestolo di legno oppure un frustino elettrico fino al avere un composto compatto e spumoso. 
 
Ultimo passaggio ci siamo quasi! 
Prepariamo gli stampini. 
1)stendiamo il cavolo nero a ricoprire il fondo lasciando le estremità delle foglie all'esterno dello stampo. 
2)riempire con la mousse di patate e ricoprire con le estremità del cavolo. 
Prima di servire cuocere il fagottino a 180° per 10m. 
 
N.B. nel caso dovessero rimanere scarti non buttateli via potete fare una zuppa oppure dei strepitosi crostini. 
Buon divertimento
Chef Roberto Miceli 

 

RISOTTO CON COZZE E PECORINO

Settembre: ancora il sapore dell’estate stenta ad andarsene, ma arrivano anche le prime piogge e le temperature si abbassano. Un pasto caldo è proprio indicato. L’ingrediente base di questa ricetta è il riso, in questo caso il riso carnaroli.

Il riso carnaroli è una varietà di riso molto pregiata nata nel 1945 dall’incrocio tra due tipi di riso (Lencino e Vialone) che si è progressivamente affermata e fatta conoscere come prodotto d’eccellenza a partire dalla fine degli anni Ottanta.

FILETTO DI SGOMBRO SU GASPACHO DI DATTERINO E ZENZERO E CIPOLLE MARINATE

    Abbiamo scelto questa ricetta estiva, visto il gran caldo di questi giorni, in cui l’ingrediente prevalente e’ lo Sgombro (detto anche maccarello) che tra l’altro, essendo piuttosto diffuso nel mar mediterraneo, è fra i piu’ economici. Appartiene alla categoria del “pescato” e non essendo allevabile, non vi è rischio di contaminazione da farmaci o mangimi non controllati. E’ una ottima fonte di proteine nobili, tra l’altro molto digeribili, adatte a tutte le età, dai piu’ piccoli ai piu’ anziani.

Fagottino di cavolo nero ripieno di mousse di patate profumate al ginepro e timo

Novembre:  ecco una nuova ricetta con ingredienti di stagione! Uno di questi è l’olio extravergine di oliva, che se ottenuto da olive raccolte al giusto grado di maturazione, subito frante con metodi meccanici a freddo, stoccato in recipienti idonei, risulta essere un vero e proprio nutraceutico: infatti, appena fatto, è ricco di numerosissime sostanze antiossidanti, i polifenoli, che insieme alla vit E ed ai grassi monoinsaturi come l’acido oleico e polinsaturi omega 6 come l’acido linoleico,  potenziano l’azione protettiva e preventiva per le patologie cardiovascolari, il diabete, l’obesità, i tumori. L’altro ingrediente è il cavolo nero:

Risotto con cozze e pecorino

Settembre: ancora il sapore dell’estate stenta ad andarsene, ma arrivano anche le prime piogge e le temperature si abbassano. Un pasto caldo è proprio indicato. L’ingrediente base di questa ricetta è il riso, in questo caso il riso carnaroli.

Il riso carnaroli è una varietà di riso molto pregiata nata nel 1945 dall’incrocio tra due tipi di riso (Lencino e Vialone) che si è progressivamente affermata e fatta conoscere come prodotto d’eccellenza a partire dalla fine degli anni Ottanta.

Filetto di Sgombro su gaspacho di datterino e zenzero e cipolle marinate

    Abbiamo scelto questa ricetta estiva, visto il gran caldo di questi giorni, in cui l’ingrediente prevalente e’ lo Sgombro (detto anche maccarello) che tra l’altro, essendo piuttosto diffuso nel mar mediterraneo, è fra i piu’ economici. Appartiene alla categoria del “pescato” e non essendo allevabile, non vi è rischio di contaminazione da farmaci o mangimi non controllati. E’ una ottima fonte di proteine nobili, tra l’altro molto digeribili, adatte a tutte le età, dai piu’ piccoli ai piu’ anziani.

La Salute in Cucina con lo Chef

   In collaborazione con Roberto Miceli  prende il via questa nuova rubrica di interessantissime ricette, nata grazie alla passione di Roberto per il suo lavoro, e alla mia voglia di integrare le competenze di Nutrizionista in ambito culinario, con personale esperto del settore, per poter trasmettere le buone norme alimentari nella pratica quotidiana: saranno proposti alcuni piatti, scelti appositamente da me e dallo chef, che saranno valorizzati dal punto di vista nutrizionale, con suggerimenti alimentari per eventuali abbinamenti, e "raccontati" per l'esecuzioine da Roberto. Saranno piatti che dimostreranno quanto si puo' mangiare bene , sano e di gusto al ristorante come a casa...basta solo un pizzico di dedizione e organizzazione...il resto vien da se. Buon appetito!

work in progress....

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 1° settimana Fase 3

5 giugno 2020, 1°settimana Fase 3 con SPAGHETTI DI ZUCCHINE SCIUSCIA'

Samo entrati nella Fase 3, non vi sono più restrizioni, salvo le indicazioni per limitare il contagio: il lavaggio delle mani, l'uso delle mascherine nei luoghi chiusi, la responsabilità nei momenti di aggregazione nel mantere opportune distanze...Inoltre si riaprono tutte le attività: il nostro sostegno deve andare verso chi fatica a ripartire, gli artigiani, i ristoratori, i piccoli imprenditori....dobbiamo muoverci, uscire (con la dovuta attenzione) e far girare l'economia, soprattutto quella locale. Oggi io e Sabrina, integrando le competenze di Nutrizionista e di Chef, proponiamo questa ricetta che esalta la Dieta Mediterranea e la Filiera Corta attraverso l'uso originale delle zucchine coltivate in Toscana! Sono un ortaggio di stagione ricco in Fibra, Sali minerali e Vitamine. Questo piatto ha pochissime calorie e per rendere il pasto completo potrebbe essere accompagnato da un paio di fette di pecorino fresco, del pane, delle perine, e mezzo bicchiere di Chianti, mi raccomando, tutto made in Tuscany! Questi spaghetti di zucchine (senza il peperoncino!) potrebbero anche essere un' utile strategia per far mangiare le verdure a quei bambini un po' restii...

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 3/4° settimana Fase 2

24 maggio 2020, 3/4°settimana di quarantena in Fase 2 con INSALATA DI OMELETTE E CRUDITE'

Siamo occupati per le riaperture, preoccupati per l'organizzazione, indaffarati per gli allestimenti, stanchi per la continua attenzione da prestare ad ogni nostra azione. Il tempo per preparare e dedicare alla preparazione del cibo è drasticamente diminuito, il pasto non è più il momento che cadenza la nostra giornata, di conseguenza  occorrono idee per ovviare a questa nuova situazione. Il rischio di fare pasti sbilanciati o carenti, puo' portare ad una maggiore stanchezza e minor attenzione sul nostro operato lavorativo, oppure contribuire ad abbassare le nostre difese immunitarie, proprio ora che iniziamo a essere più esposti al virus. Con la Chef Sabrina stavolta proponiamo un piatto a base di uova e verdura fresca, che accompagnato ad una porzione modesta di primo o ad un panino integrale e la frutta, costituisce un pranzo leggero ma completo per affrontare queste giornate dense di attività. Energia, fibreantiossidanti naturali, proteine e grassi essenziali caratterizzano questa ricetta leggera, colorata e sfiziosa!

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 2° settimana Fase 2

10 maggio 2020, 2°settimana di quarantena in Fase 2 con INSALATA DI CECI E CRUDITE'

Nuovi Decreti, Nuove Linee guida, Nuove Norme....Nuove abitudini alimentari...In questo periodo il caldo comincia a farsi sentire, di conseguenza iniziamo a preferire pasti freddi e colorati. Stavolta io e la Chef Sabrina abbiamo pensato all'abbinamento di verdure fresche e saporite con i classici ceci cotti, resi più "nuovi" dall'aggiunta delle noci e dal sapore acidulo dell'aceto balsamico. E' un piatto dai sapori forti e decisi, cosi' come la componente nutrizionale, grazie alla presenza dei legumi, ricchi in minerali, fibre, carboidrati e proteine, e di tutti gli altri ingredienti, che lo arricchiscono di sostanze essenziali. E' un piatto adatto a tutti ed è privo di colesterolo!

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 1° settimana Fase 2

08  maggio 2020, 1° settimana di quarantena in Fase 2 con TAPENADE DI ASPARAGI

Oggi la Nutrizionista e la Chef propongono questa gustosa ricetta che attraverso le abili mani di Sabrina diventa un'idea assai originale pur essendo semplicissima . Uno stile alimentare corretto infatti, prevede la presenza delle verdure ad ogni pasto, e non è detto che debbano essere servite secondo la tradizionale abitudine, cioè come "contorno" in accompagnamento del primo o del secondo piatto. Questa Tapenade di Asparagi potrebbe quindi essere usata come antipasto per esempio, magari spalmata su crostini di pane, oppure mangiata con costine di sedano a mo' di cucchiaio. Oppure, potrebbe far parte di una merenda, aggiungendola sopra una fettina sottile di parmigiano. Per i piu' piccoli, un nuovo modo di mangiare gli asparagi.

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 9°settimana

29 aprile 2020 9° settimana di quarantena con CECINA E PUNTARELLE

Oggi io e la Chef Sabrina vogliamo ricordare il mare, poichè, essendo fiorentine, non possiamo ancora raggiungerlo....allora abbiamo pensato ad una ricetta con un alimento semplice che ci faccia credere di essere in un ristorantino virtuale con i tavolini sulla Terrazza Mascagni di Livorno....la cecìna!

Con questa ricetta, oltre alla piacevole sensazione di essere in riva al mare, pensiamo alla nostra salute grazie alle caratteristiche nutrizionali dei legumi, ricchi di proteine, di fibre e sali minerali, che in associazione alle puntarelle di cicoriacontribuiscono a rendere il piatto una buona fonte di calcio e ferro.  Per un pasto veloce, dietetico ed equilibrato, questo piatto si puo’ accompagnare ad un paio di grissini con due fette di prosciutto magro (o ancora meglio un crostino di pane con qualche alice marinata) e per finire, una bella macedonia di fragole, vista la stagione!

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 8°settimana

25 Aprile 2020  8° settimana di quarantena con RISO INTEGRALE CON TARTARE DI FINOCCHIO E LIMONE

Ci stiamo per riappropriare della nostra libertà...Ma dobbiamo farlo con senso civico e senso di responsabilità, perchè il pericolo di contagiarsi e contagiare è ancora molto alto. Oggi, io e la mia amica Chef Sabrina , in occasione di una giornata cosi' importante per la nostra memoria, il 25 Aprile, proponiamo un piatto molto colorato affinchè anche il nostro animo sia partecipe con tutti i sensi ai sentimenti di liberazione e resistenza che più di 70 anni fa viveva la nostra Nazione, e che in qualche modo ci avvicinano alla situazione attuale.  

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 7° settimana

16 aprile 2020 7° settimana di quarantena con FILETTO DI SGOMBRO CON ASPARAGI AL VAPORE

Il tempo passa, e #iorestoacasa sembra essere sempre meno sopportabile, soprattutto ora che il sole riscalda i vetri delle nostre finestre: la sedentarietà e la reclusione stanno modificando le nostre abitudini, i nostri ritmi, e possono avere conseguenze anche dannose per la nostra salute, soprattutto per la mancanza dell’esposizione al sole. Potrebbe sembrare una sciocchezza, ma gli stessi spostamenti che un tempo erano necessari per recarsi al lavoro o per fare le consuete commissioni, anche se pochi, giocavano un ruolo importante nel mantenere quegli equilibri legati alla mobilità e alla regolazione di moltissimi processi metabolici, in primis la conversione della vitamina D nella forma attiva grazie ai raggi solari.

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 6°settimana

7 aprile 2020  6° settimana di quarantena con ZUCCHINE TONDE RIPIENE CON 'QUEL CHE C'E"

La Dieta Mediterranea è' uno stile alimentare caratteristico di quei Paesi che si affacciano sul bacino del Mar Mediterraneo, molto studiato fin dagli anni '50, a causa dei numerosi e benéfici effetti sulla salute e sulla longevità delle persone, tanto che  nel 2010  l’UNESCO l’ha inclusa nella lista dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità. Ancor più recentemente, quando gli Stati Uniti hanno valutato 41 diete tra le più popolari, hanno decretato che la Dieta Mediterranea è la miglior dieta al mondo poichè è in grado di contrastare lo sviluppo di patologie cardiovascolari, complicanze metaboliche, depressione, cancro, diabete di tipo 2, obesità, demenza, Alzheimer e Parkinson.

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 5° settimana

1 aprile 2020 5°settimana di quarantena con CAPONATA DI CARCIOFI

Stare a casa permette di avere piu’ tempo, un tempo che possiamo dedicare a molte cose, tra cui preparare il cibo e lo stare a tavola, visto che finalmente abbiamo l’occasione di consumare non solo il pasto serale, ma anche il pranzo insieme a tutta la famiglia.

L’inattività, l’impossibilità di uscire, il non mantenere i ritmi abituali, determina inevitabilmente un minor dispendio energetico, mentre stare più tempo a tavola e’ sicuramente l’occasione per assumere più cibo e quindi calorie in maggior quantità.

Se non vogliamo che il nostro peso e le nostre circonferenze aumentino inesorabilmente dobbiamo adottare strategie per gestire il tempo e organizzare i pasti.

Una Nutrizionista e una Chef in Quarantena 4°settimana

25 marzo 2020,  4° settimana di quarantena con COUS COUS ALLA FRUTTA E CIOCCOLATO FONDENTE

La reclusione forzata obbliga a tenerci impegnati con quello che abbiamo d’intorno. Fra gli ambienti casalinghi, la cucina piu’ di tutti si presta nel coinvolgere e riunire la famiglia in una attività creativa e divertente. Fare qualcosa che prima non avevamo il tempo di fare rende piacevole e più sopportabile il trascorrere del tempo. Cosa pero’ siamo portati a fare? Alcuni si cimentano nella panificazione, altri nella sperimentazione di ricette nuove, ma molti si dedicano alla produzione di torte, dolci, biscotti.

Già dalla seconda settimana ho iniziato a vedere serpeggiare tra i vari post la preoccupazione per l’aumento di peso, un timore fondato che fin da subito ha scatenato commenti ironici e a volte catastrofici.

Attività fisica con Fabrizio 4°settimana allenamento

Questa settimana Fabrizio ci mostra un altro circuito di allenamento. E' un allenamento adatto a tutti, utile per rinforzare la muscolatura che durante questa quarantena non è stata molto sollecitata. Pochi minuti, ma intensi!

clicca e vai! Buon lavoro!

 

 

Attività fisica con Fabrizio 3°settimana allenamento

Fabrizio oggi propone un nuovo circuito di allenamento, per recuperare e mantenere la propria forma fisica un po' trascurata durante questo periodo di quarantena. Se ad un costante allenamento associ una corretta alimentazione, otterrai dei risultati in termini di salute adesso e in futuro, perchè attività fisica e sana alimentazione corrono insieme! 

Entra e Clicca sul video

Allenamento a distanza con Fabrizio

L'attività fisica è essenziale per la salute! Dobbiamo utilizzare nuove strategie e nuove opportunità per poterla fare anche in questo periodo di quarantena, in modo serio e professionale. Qui potete trovare degli esempi di circuiti di allenamento da poter fare da soli a casa e mantenervi in forma seguendo i consigli del Dott. Fabrizio Brugnone Personal Trainer 

Tenersi in forma in quarantena

Come mantenersi in forma in quarantena: segui i consigli del Team Medical Fitness della Blue Clinic!

In quarantena, l’inattività puo’ compromettere anche gravemente il nostro stato di salute; per vincere la sedentarietà allora occorre organizzarsi e in maniera metodica, quotidianamente, dedicare un po’ del nostro tempo al movimento.

Il Team Medical Fitness della Blue Clinic, il Centro Medico di Bagno a Ripoli dove lavoro, attraverso i seguenti video, offre molte proposte di allenamento con esercizi di pilates, stretching e mobilità, tonificazione e allenamento funzionale! Scegli quello più adatto a te e inizia!

Biscotti all'avena e Mirtilli

   Stavolta l'Anonima Cuoca Golosa ci fa vedere come si fanno i biscotti, ma non i soliti biscotti frollini, ricchi in zuccheri e grassi, piuttosto un'idea nuova per arricchire le nostre colazioni di fibra e un po' di proteine, sempre all'insegna del Basso Indice Glicemico! Ingredienti nuovi come i mirtilli rossi che danno quel gusto dolce acidulo e la farina di mandorle con tanti sali minerali quali calcio, potassio, magnesio, fosforo, ferro e zinco, rendono la ricetta proprio "golosa"!

Torta di Mele

l'Anonima Cuoca Golosa ci insegna a fare una Torta di Mele....ma questa volta è una Torta particolare, a Basso Indice Glicemico, con ingredienti particolari che possono aiutarci a gratificare il nostro palato senza troppe calorie e a basso tenore di zuccheri. Andate a vedere il videotutorial e....Buona colazione!

Quinoa dell'orto

l'Anonima Cuoca Golosa ci regala un altro videotutorial, stavolta un ottimo piatto per tutta la famiglia, colorato, estivo, con ingredienti che forse non siamo soliti usare, ma sarebbe opportuno utilizzare piu' spesso: la quinoa, uno pseudocereale a Basso Indice Glicemico e privo di Glutine, quindi adatto alle persone che soffrono di Celiachia, e le noci, ricche in grassi "buoni" per il controllo del Colesterolo!

Crostata al cacao con crema "pasticciera"

Un "dolcino" originale, che l'Anonima Cuoca Golosa si è prodigata a preparare e ad assaggiare per la Nutrizionista e i suoi Pazienti.  E' un dolce, una crostata un po' diversa, con ingredienti semplici e salutari, ma buonissima, povera in grassi, ideale per chi non si vuol far mancare (sempre senza esagerare) il dolce nella propria alimentazione, e senza troppi sensi di colpa!. 

Crakers integrali alle olive

Una nuova ricetta a Basso Indice Glicemico piena di salute e divertimento! ottima per sfruttare in modo alternativo la Farina Integrale

By Anonima Cuoca Golosa

Videotutorial per la Nutrizionista e i suoi Pazienti! 

Cordon Bleu di Melanzane

Interessantissimi video tutorial per la Nutrizionista e i suoi Pazienti, eseguiti con maestria e dedizione dall' Anonima CuocaGolosa, una mia "discepola", che è riuscita ad applicare con splendidi risultati in termini di salute e divertimento, i concetti per una sana alimentazione acquisiti durante le nostre sessioni sperimentando in cucina varie strategie culinarie. La sua passione e il suo entusiasmo le consentono di mettere a disposizione di tutti queste meravigliose creazioni! Sono video di Ricette a Basso Indice Glicemico

Torta Morbida allo Yogurt e Agrumi

Un'idea originale per la colazione di tutti e la merenda dei ragazzi! la torta morbida allo yogurt e agrumi senza colesterolo ma ricca di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6!...per la Nutrizionista e i suoi Pazienti!

by Anonima Cuoca Golosa