logo silvia ciani

Biologo Nutrizionista

FILETTO DI SGOMBRO SU GASPACHO DI DATTERINO E ZENZERO E CIPOLLE MARINATE

    Abbiamo scelto questa ricetta estiva, visto il gran caldo di questi giorni, in cui l’ingrediente prevalente e’ lo Sgombro (detto anche maccarello) che tra l’altro, essendo piuttosto diffuso nel mar mediterraneo, è fra i piu’ economici. Appartiene alla categoria del “pescato” e non essendo allevabile, non vi è rischio di contaminazione da farmaci o mangimi non controllati. E’ una ottima fonte di proteine nobili, tra l’altro molto digeribili, adatte a tutte le età, dai piu’ piccoli ai piu’ anziani.

Come altri pesci azzurri è un po’piu’ saporito e piu’ ricco di grassi, che oltre ad essere una ottima fonte energetica, sono costituiti in buona parte da quelli essenziali di tipo omega 3, fondamentali per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e per il controllo dei livelli del colesterolo; inoltre lo sgombro ha un buon contenuto di vitamine, soprattutto la D indispensabile per il mantenimento del tessuto osseo e non solo, e quelle del gruppo B essenziali per le reazioni biochimiche, e di sali minerali come lo iodio, che regola il funzionamento della tiroide , il fosforo e il potassio che regolano le funzioni metaboliche e cellulari. Per completare il pasto in modo semplice, veloce e leggero, questo piatto potrebbe essere accompagnato da qualche bruschetta di pane con pomodoro e basilico e qualche fetta di ananas per finire. 

Adesso la parola allo chef Roberto 

sgombroIngredienti per 2-3 persone:   

 350 gr di filetto di Sgombro 

30 datterini

zenzero a piacimento

Cipollotto fresco di media grandezza

1 cucchiaio e mezzo aceto di mele

1 cucchiaio e mezzo di Olio evo

Una decina di foglie di cime di rapa 

Sale pepe

 

Ricetta di una freschezza strepitosa. Leggera e nutriente allo stesso tempo.  

1)frulliamo I datterini  e lo zenzero con un pizzico di sale fino ad ottenere una crema liscia ma cremosa

2) tagliamo il cipollotto finemente a vostro piacimento e lasciarlo marinare con olio aceto di mele, sale e pepe circa 15/20m 

3) per lo sgombro scottate in padella ben calda con un goccio d'olio oppure su una ghisa. Cuocere per circa 2m per lato senza farlo seccare.

 4) nella stessa padella dello sgombro saltare le cime di rapa con un filo d'olio cercando di mantenere la loro croccantezza. N. B. Gustosa anche con bietole, Spinacine, rucola a crudo.  

5) impattare mettendo alla base la crema e unire tutti gli ingredienti come una lasagna. 

Buon appetito da Roberto